Tomcsányi

Somlo, Ungheria

In a Somlo state of mind

Arpad e la sua famiglia coltivano questi 2.5 ettari di vigneto, o di giardino come amano dire, da quando suo padre ha deciso di acquistarli, insieme alla casa e alla guesthouse che dominano il versante ovest della collina di Somló. Le varietà coltivate sono quelle autoctone e tradizionali della zona, quindi Hárslevelű, Furmint, Juhfark, Riesling Italico, oltre allo Chardonnay

In vigna, oltre a rame e zolfo, vengono utilizzati macerati di arancia, o tè di erbe che aiutano la vigna a trovare equilibrio e donare frutti sani.
In cantina, la fermentazione e l'affinamento avvenvono in legno usato o in anfora, a seconda dei vini. Tutti vini affinano e maturano a contatto con le fecce fini fino all'imbottigliamento. Da qualche anno, tutti i vini sono imbottigliati senza solfiti.

I disegni sulle etichette ruotano attorno a tre simboli, tre elementi decisivi per i vini di Arpad, e per tutti i vini autentici: il territorio (la collina di Somló), il grappolo, e l'uomo (l'impronta digitale).

Tomcsanyi